MENU AZIENDA PRODUZIONE CERTIFICAZIONI E SOSTENIBILITA' CONTATTI SERVIZI ONLINE

ISO 9001 - Sistema di Gestione Qualità

La ISO 9001 è la norma di riferimento per pianificare, attuare, monitorare e migliorare sia i processi operativi che quelli di supporto, progettando e implementando il sistema di gestione qualità come mezzo per raggiungere gli obiettivi.

Dal 1999 adottiamo un Sistema di gestione per la Qualità certificato ISO 9001, l'ultima revisione della norma risale al settembre 2015 (ISO 9001:2015).

Le fasi di applicazione della norma partono dalla definizione delle procedure e registrazioni per ogni singolo processo o macro processo identificato all'interno dell'organizzazione aziendale. Il cliente e la sua soddisfazione sono al centro dell Aistema di gestione Qualità; ogni attività, applicazione e monitoraggio delle attività/processi è infatti volta a determinare il massimo soddisfacimento del cliente.

Sono coinvolte tutte le funzioni dell'organizzazione aziendale che comprendono:

  • Direzione aziendale
  • Stoccaggio e logistica
  • Approvvigionamento
  • Progettazione e sviluppo
  • Produzione
  • Vendita
Il tutto con una attenta analisi delle opportunità aziendali, della definizione della missione e della visione aziendale espressa attraverso la politica della qualità. Un attento controllo commisurato alla realtà aziendale è effettuato sulla gestione delle risorse umane e strumentali.

Certificato ISO 9001

ISO 14001 - Sistema di Gestione Ambientale

A dimostrazione di un costante impegno ambientale, da anni siamo certificati secondo lo standard ISO 14001 che definisce un Sistema di gestione Ambientale come parte del sistema di gestione aziendale volto a gestire gli aspetti ambientali, soddisfare gli obblighi di conformità legislativa e affrontare e valutare i rischi e le opportunità.

La norma ISO 14001 si applica a tutti gli aspetti ambientali identificati come quelli che possono essere tenuti sotto controllo e quelli su cui può essere esercitata un'influenza. Per ogniuno di questi aspetti viene stabilito uno specifico criterio ambientale, che ci permette di monitorare e migliorare il nostro impatto ambientale.

Le opportunità che ne derivano sono di diversa natura:

  • Miglioramento della tutela ambientale uso consapevole delle risorse
  • Soddisfazione delle necessità del cliente, garantendo una supply chain più sostenibile
  • Riduzione dell'uso delle materie prime, riduzione di rifiuti ed emissioni, la diminuzione dei costi energetici
  • Adozione di uno strumento per la gestione del rischio legato mancato adempimento di obblighi ambientali e conseguenti reati ambientali.
Sottoposta a revisione nel 2015 la ISO 14001:2015 si presenta con una struttura basata sull’integrazione con gli altri sistemi di gestione ISO già presenti nell'organizzazione.

Certificato ISO 14001

EMAS - Environmental Management and Audit Scheme

Il regolamento EMAS (Environmental Management and Audit Scheme) è uno strumento volontario di certificazione ambientale, facente capo alla Comunità Europea, nell’ambito del V° Programma di Azione a favore dell’Ambiente.

Lo scopo è quello di promuovere l’armonizzazione tra sviluppo e ambiente, mirando ad una maggiore responsabilità diretta, migliorando le prestazioni ambientali e attuando una procedura che consenta all’organizzazione non solo di affrontare e risolvere le problematiche ambientali nell’immediato ma di pianificare le azioni future in un’ottica di continuo miglioramento

Il regolamento EMAS, si integra a pieno con la certificazione ISO 14001; prevede l’adozione di una politica ambientale che definisca le strategie per le successive azioni volte ai principi della sostenibilità, dal controllo dei fattori inquinanti al risparmio delle risorse e l’introduzione un sistema di gestione ambientale (SGA) che consenta la pianificazione di interventi e la predisposizione di prassi e procedure.

Un’analisi ambientale, volta ad evidenziare le criticità dei processi e/o delle attività, e la definizione e la valutazione dei KPI (Key Performance Indicators) per tutti gli aspetti ambientali in cui l’azienda è coinvolta, ovvero quei parametri fondamentali per le prestazioni ambientali del nostro stabilimento, permettono di verificare l’efficacia delle procedure adottate.

La Dichiarazione Ambientale, aggiornata ogni anno, ha lo scopo di pubblicare i dati sulla conformità agli obiettivi posti e sulle prestazioni ambientali raggiunte coinvolgendo i dipendenti oltre che i clienti e i fornitori.


Certificato EMAS

Dichiarazione
Ambientale

GOTS - Global Organic Textile Standard

Il nostro stabilimento è certificato GOTS (Global Organic Textile Standard) e siamo in grado di effettuare qualsiasi tipo di lavorazione su fibre organiche certificate; siamo convinti che sia fondamentale poter offrire ai nostri clienti la sicurezza di una filiera certificata, e sicuri che questo possa costituire per loro un grande vantaggio competitivo.

Il Global Organic Textile Standard è riconosciuto come il più importante standard internazionale per la produzione sostenibile di indumenti e prodotti tessili, realizzati con fibre naturali da agricoltura biologica, come il cotone e la lana.

Promosso dalle principali organizzazioni internazionali nell’agricoltura biologica, ha lo scopo di garantire lo sviluppo responsabile e sostenibile nel settore tessile, ed ha ottenuto un vasto riconoscimento internazionale. Il GOTS, oltre a certificare il contenuto di fibre organiche biologiche, prevede il mantenimento della tracciabilità lungo l’intero processo produttivo, le restrizioni nell’uso dei prodotti chimici ed il rispetto di criteri ambientali e sociali in tutte le fasi della filiera produttiva, dalla raccolta in campo delle fibre naturali alle successive fasi manifatturiere, fino all’etichettatura del prodotto finito.

Certificato GOTS

GRS - Global Recycle Standard

Il Global Recycle Standard (GRS) rappresenta il nostro impegno nella circular economy, offrendo ai nostri clienti lavorazioni certificate su materiali tessili di recupero.

Lo schema GRS, certifica prodotti ottenuti da materiali da riciclo; valorizza i prodotti realizzati con materiali da riciclo, nel rispetto di criteri ambientali e sociali estesi a tutte le fasi della filiera produttiva.

GRS è promosso da Textile Exchange, una delle più importanti organizzazione non-profit che promuovono a livello internazionale lo sviluppo responsabile e sostenibile nel settore tessile. Con questo standard, riconosciamo la fondamentale importanza del riciclaggio per la crescita di un modello di produzione e consumo sostenibile.

Certificato GRS

ZDHC - Chemical Management ed eliminazione delle sostanze chimiche pericolose

e-report Jersey Mode s.p.a.

ClearStream ZDHC

Il tema della eliminazione delle sostanze chimiche dannose nella produzione tessile e abbigliamento sta diventando negli ultimi tempi sempre più rilevante per noi. Sono sempre di più i Brand che, per rispondere alle campagne mediatiche così come ad un consumatore sempre più consapevole dell’importanza delle proprie scelte, si stanno dotando di documenti di riferimento per la definizione dei limiti eco-tossicologici e dei conseguenti requisiti organizzativi.

Lo stimolo dei nostri clienti ci ha sicuramente spinto a ricercare soluzioni per migliorare le performance in materia, trovando da parte nostra, coerentemente con i valori in cui crediamo, una specifica sensibilità alle tematiche ambientali ed una forte volontà di crescita e di ricerca di livelli di servizio al cliente sempre maggiori.

Proprio perché convinti di voler realmente raggiungere l’obiettivo, o fare comunque tutto quanto possibile per raggiungerlo a condizioni di reale sostenibilità (economico – ambientale e sociale), abbiamo deciso di costruire un percorso strutturato e imprenditorialmente valido, capace di dimostrare in maniera trasparente quanto realizzato Il progetto, coerentemente con i nostri obiettivi strategici e di business, integra i valori della sostenibilità e in particolar modo della gestione delle sostanze chimiche in produzione, nelle nostre scelte gestionali, secondo un protocollo realizzato dal nostro partner 4sustainability® (www.4sustainability.it)in riferimento alla Roadmaptozero di ZDHC.

Abbiamo quindi avviato l’implementazione di un Protocollo di riduzione ed eliminazione delle sostanze chimiche, che preveda:

  • La creazione di una nostra politica per la sostenibilità;

  • L’adozione di una MRSL (Manufactoring Restricted Substances List) per la riduzione delle sostanze chimiche tossiche e nocive;

  • la definizione di un chemical inventory e il lancio di una fase di qualifica dei fornitori e dei prodotti acquistati;

  • la formazione del nostro personale coinvolto;

  • la definizione di una procedura interna di Chemical Management;

  • l’integrazione di informazioni e la definizione di alcune metodologie che ci permettano di assicurare ai nostri clienti la trasparenza e la tracciabilità;

  • la realizzazione di un piano di campionamento statistico e controllo attraverso il testing basato sulla valutazione dei rischi;

Siamo disponibili ed interessati a condividere il nostro percorso con tutti i Clienti ed interlocutori, convinti che il percorso che stiamo mettendo in atto sia la risposta agli impegni richiesti dal mercato. Sarà in ogni caso fondamentale dialogare in riferimento alle vostre proposte contrattuali e verificare insieme i requisiti percorribili, nell’ottica di intraprendere insieme un percorso di miglioramento trasparente e concreto.

Detox

Jersey Mode spa riconosce l’importanza di eliminare le sostanze pericolose dal proprio ciclo produttivo, per questo, a febbraio 2016, ha sottoscritto l’impegno Detox, promosso da Greenpeace, iniziando così un altro importante percorso di miglioramento

Testo completo dell’impegno Detox - MRSL e le analisi effettuate sulle acque di scarico e su quelle in ingresso.

Jersey Mode condivide questo impegno con un gruppo di aziende del distretto tessile di Prato, con il coordinamento di Confindustria Toscana Nord.
Questo nuovo percorso vuole arricchire il proprio costante impegno nel rispetto dell’ambiente, della salute dei lavoratori e dei consumatori attraverso prodotti e lavorazioni di qualità.

I dati sono stati pubblicati sul portale IPE

Per maggiori informazioni sul progetto Detox di Confindustria Toscana Nord www.confindustriatoscananord.it.

Per saperne di più sulla campagna Detox

www.greenpeace.org/italy/it/campagne/inquinamento/acqua/Campagna-Detox

www.greenpeace.org/international/en/campaigns/detox/fashion/detox-catwalk

HIGG INDEX FEM - Facility Environmental Management

Si tratta di un tool di autovalutazione, sviluppato da Sustainable Apparel Coalition che permette di creare un “Bilancio di Sostenibilità”, analizzando tutti i fattori di rischio ambientale in cui l’azienda è coinvolta.

Aderendo alla piattaforma Higg Index, abbiamo creato il nostro bilancio di sostenibilità ambientale, uno strumento analitico utile a stabilire l’effettivo impatto ambientale del nostro impianto industriale.

Lo strumento tiene in considerazione tutti i potenziali fattori di rischio ambientale:

  • Energia
  • Acqua
  • Scarichi Idrici
  • Emissioni in atmosfera
  • Rifiuti
  • Prodotti chimici

Oltre ai fattori ambientali viene tenuta in considerazione la responsabilità sociale e la conformità alle leggi di sicurezza sul lavoro.

L’adesione a questo standard è riconosciuta e apprezzata dai principali brand della moda.
Il nostro ID sul portale Higg Index è 139010